PANTALONI: TREND A/I 2015

(0 commenti)

Arrese allo scomparire dell'abbronzatura e al clima non più estivo, aimè, stiamo iniziando a coprire le nostre gambe.

Non so voi, ma dopo la comodità di vestitini, parei e shorts (e magari qualche stravizio alimentare) io non riesco proprio a rientrare negli skinny, troppo aderenti e costrittivi. Per fortuna la moda ci viene incontro!

 

Cosa indosseremo per questa stagione? Meno pantaloni aderenti, la gamba si fa più larga, lunga o sopra la caviglia, la vita più alta.

 

Consigli per la scelta?

 

Innanzi tutto fare molta attenzione a pinces, tasche e allacciatura.

Il pantalone di stampo classico con piegoline sulla vita potrebbe camuffare un difettino, ma al contrario esaltarlo "ampliando" la zona critica. Così anche le tasche troppo laterali che in genere tendono ad aprirsi con un fianco largo.

 

A proposito di fianco largo, mai indossare un pantalone con pinces e gamba stretta, preferibile la zampa di elefante o comunque dal finale abbastanza ampio. Il difetto può essere peggiorato anche dal pantalone a pinocchietto, ovvero con gamba stretta sopra la caviglia, a meno che non si voglia provare un modello molto diffuso questo inverno, la gamba larga ma a tre quarti.

 

Lungo o corto? La scelta dipende dalla vostra statura.

In genere più si è piccoline più si sceglie il pantalone lungo e non la mezza misura, a meno che non possiate svettare su tacchi abbastanza alti che vadano ad allungare la gamba.

Per le donne dal bacino stretto pinces a volontà, ma a mettere tutte d'accordo è la vita alta. Accompagna di silhouette, allunga la gamba e riduce la circonferenza (solo visivamente) spostando la vita più in alto.

 

Infine il tessuto: abbonderemo anche di stoffe pesanti come velluti e broccati. Chi non cerca volume scelga tessuti più morbidi e scivolosi.

 

Spero di esservi stata d'aiuto! Siamo solo all'inizio, ma buon shopping autunnale.

 

Torna indietro

Aggiungi un commento

top